Messa a dimora

Ad oggi, 15 Settembre, abbiamo terminato la piantumazione dei bulbi di Crocus Sativus.
Un bel lavorino di precisione, sotto il sole non è il massimo ma sappiamo che la terra ci ripagherà, in un modo o nell’altro.  Non ci siamo allontanati finché non era tutto sistemato a dovere… e voilà… il gioco è fatto.

Bulbi miei…tocca a voi!

Finché non conosci la fatica, non hai idea di cosa siano le soddisfazioni.

Bulbi in campo…

Sabato mattina, vento contro, sole splendente in cielo e noi piantiamo i nostri bulbi! Minuscoli, piccoli e giganti.. divisi per dimensione vengono posizionati in un “solchetto” e dopo vengono ricoperti da terra sofficissima e ricca di sostanza organica a formare le baulature.

Concia e misura dei bulbi…

 

I bulbi vengono conciati con una soluzione acquosa contenente rame, preferibilmente si utilizza la Poltiglia Bordolese, così che abbia un PH neutro e non occorre intervenire per correggere l’acidità della soluzione.
Questo processo viene effettuato per creare una sorta di pellicola protettiva esterna, per limitare l’insorgenza di attacchi fungini sui bulbi, i quali sono molto soggetti a questo tipo di problemi, sopratutto quando si hanno temperature alte e forte umidità.
Una volta effettuato il trattamento, i bulbi vengono lasciati al sole ad asciugare e dopodiché sono pronti per la messa dimora.
Vengono però divisi in base alla loro grandezza (diametro) così da avere un maggior controllo durante il loro sviluppo, sia sulla produzione di fiori che sulla moltiplicazione dei bulbi stessi.

Preparazione del terreno..

In linea con molti altri produttori, seguendo il ciclo vegetativo del Crocus Sativus, comunemente zafferano, che riprenderà fra poche settimane, circa a metà settembre, si procede alla preparazione del terreno a partire dalle lavorazioni meccaniche con motozappa, fino alla concimazione, fatta esclusivamente con materiale organico, che sia letame bovino-equino o humus.

Il terreno è quasi pronto ad ospitare il nuovo impianto.

Da dove siamo partiti…

Ecco da dove siamo partiti.
Pochissimi kg per provare, giocare e mettersi alla prova.
Ad oggi posso dire che ci siamo completamente tuffati in questo mondo, con grande determinazione e passione.
Il mondo dello Zafferano è ampio, delicato, rustico e prezioso in ogni sua sfaccettatura.