Concia e misura dei bulbi…

 

I bulbi vengono conciati con una soluzione acquosa contenente rame, preferibilmente si utilizza la Poltiglia Bordolese, così che abbia un PH neutro e non occorre intervenire per correggere l’acidità della soluzione.
Questo processo viene effettuato per creare una sorta di pellicola protettiva esterna, per limitare l’insorgenza di attacchi fungini sui bulbi, i quali sono molto soggetti a questo tipo di problemi, sopratutto quando si hanno temperature alte e forte umidità.
Una volta effettuato il trattamento, i bulbi vengono lasciati al sole ad asciugare e dopodiché sono pronti per la messa dimora.
Vengono però divisi in base alla loro grandezza (diametro) così da avere un maggior controllo durante il loro sviluppo, sia sulla produzione di fiori che sulla moltiplicazione dei bulbi stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *